Responsabile del servizio prevenzione e protezione - AGS sicurezza

Vai ai contenuti

Responsabile del servizio prevenzione e protezione


Riferimenti legislativi:
Art. 17 D.Lgs. 81/08

A chi si rivolge:
Tutte le aziende con almeno un lavoratore subordinato, parasubordinato, equiparato, volontario o lavoratore autonomo in esclusiva.

Sanzioni:
In caso di inadempimento, il datore di lavoro è punibile con arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da € 2.500 a € 6.400. In base all'allegato I al D.Lgs. 81/08 l'inadempimento può portare all'adozione del provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale.

Modalità di svolgimento:
Il consulente designato quale Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione, collabora con il Datore di Lavoro al fine di: individuare i fattori di rischio e valutarne l'entità; individuare le misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente; elaborare le misure preventive e protettive; stabilire i sistemi di controllo e mantenimento di tali misure; elaborare le procedure di sicurezza per le varie attività aziendali; proporre i programmi di informazione e formazione dei lavoratori.

Note al servizio:
Il D.Lgs. 81/08 non prevede responsabilità né sanzioni specifiche per questa figura. Ciò è dovuto al fatto che il RSPP non ha a priori potere decisionale o di spesa, ma solo funzioni consultive.

Scadenza del servizio:
Il servizio si intende a tempo indeterminato, fino a disdetta della nomina stessa che dovrà essere tempestivamente comunicata alle autorità competenti.

Sede Amministrativa : Via Vittorio Veneto, 8c    21013 Gallarate (VA)  Tel. 0331/777488  Fax 0331/718703
Gruppo Sicurezza S.r.l.  Sede Legale: Via dei Gracchi, 9  20146 Milano  P.I. 09820150960
Torna ai contenuti